UGELLO CVI 110° 015 VERDE VENTAGLIO ANTIDERIVA


8,40

Ugello a ventaglio antideriva ad iniezione d’aria con inserto in allumina e corpo in materiali plastici ad alta resistenza, angolo di spruzzo 110°, portata 015, colore verde.

Sei un rivenditore? Effettua il login per avere una scontistica speciale!



46 disponibili

COD: FG-0309 Categorie: , , , , ,

Descrizione

Puoi visualizzare la scheda tecnica per l’ugello CVI 110° 015 a questo link. Puoi anche vedere i prodotti correlati all’interno di RicambiFG.

1. Caratteristiche generali

L’ugello CVI 110° 015 verde è un ugello a ventaglio antideriva ad iniezione d’aria. L’inserto è in allumina. Il corpo è invece costituito da materiali plastici ad alta resistenza. È adatto a tutti i trattamenti con prodotti sistemici o a contatto e fertilizzanti liquidi. L’ugello presenta un corpo dal disegno anti-otturazione. Questa caratteristica è ottenuta tramite un doppio foro di iniezione. La lunghezza dell’ugello è pari a 22 mm. È utilizzabile con ghiere da 8 mm. È compatibile con le testine 300.618.3 EPDM e 300.618.4 FPM/FKM. Se ne consiglia l’utilizzo ad una pressione pari a 2.0 bar. L’ugello raggiunge la portata di 0.15 galloni/min (circa 0.60 l/min) a 3 bar.

Questo ugello rispetta la codifica colori ISO-10625.

pittogrammi ugelli CVI 110°

 

In cosa consiste il controllo funzionale di una macchina irroratrice?

Il controllo funzionale è un insieme di verifiche che riguardano la macchina irroratrice. Lo scopo è valutarne la corretta funzionalità. Tali operazioni richiedono l’ausilio di apposita attrezzatura. Inoltre è necessario seguire uno specifico protocollo di prova. In ogni caso devono essere eseguite da personale autorizzato.

Perchè è indispensabile disporre di una macchina irroratrice funzionale (e ben regolata)?

In primo luogo per ottenere considerevoli risparmi di prodotto fitosanitario. Ciò si traduce in un vantaggio in termini di denaro e di tempo (grazie alla riduzione dei volumi impiegati). Nondimeno consente di distribuire con precisione i volumi e le quantità di prodotto desiderati. Quindi, in sostanza, migliora l’efficacia del trattamento. Permette poi di limitare fortemente l’inquinamento ambientale. Ciò si riflette anche in una maggiore sicurezza per l’operatore.

Quando è necessario eseguire taratura e regolazione dell’irroratrice?

È importante pianificare con attenzione gli interventi sulla propria attrezzatura. Molti sono i fattori che influiscono in questo senso. Il cambio delle ruote della trattrice o del rimorchio, ad esempio; oppure la sostituzione del computer di bordo; il cambio degli ugelli o del manometro; o ancora l’esecuzione di operazioni di manutenzione. In ogni caso il controllo funzionale deve essere eseguito periodicamente.

Le condizioni di campo possono poi richiedere che le regolazioni vengano eseguite prima del trattamento. Questo, ad esempio, per limitare la deriva o per rispettare le zone di confine.

Codice produttore: 236.1814.1

UGELLO CVI 110° 015 VERDE VENTAGLIO ANTIDERIVA

Informazioni aggiuntive

Peso 1 g
Dimensioni 15 × 15 × 22 mm
Produttore

Codice Produttore

236.1814.1

Raggio

110°

Impiego

Tutti i trattamenti con prodotti sistemici o a contatto e fertilizzanti liquidi

Pressione di esercizio

1.5÷3 bar

Famiglia

CVI 110°

Portata

0,6

Materiale

allumina, materiali plastici ad alta resistenza

Testina

300.618.3 EPDM, 300.618.4 FPM/FKM

Colore

verde

Trattamento

barra

Pressione Nominale

3

Torna su